Storia

I 10 più bei castelli dei crociati

Castello di Kerak, Giordania

I ricercatori scherzano sulle sorgenti dell'ingegneria della roccaforte dei crociati. Alcuni sostengono che poiché gli intrusi europei avevano solo rozze fortificazioni in Occidente, i risultanti piani levantini dipendevano dagli impatti orientali, in particolare musulmani e bizantini. Alcuni, ad esempio TE Lawrence, hanno trovato nei piani dei componenti del Crusader che alla fine furono portati in Europa e lì fusi. Diversi ricercatori sostengono, allo stesso modo come appassionatamente, che tuttavia, la configurazione crociata consolidò componenti musulmane e bizantine contenesse in modo simile lo stesso numero di componenti del suo genere. A rafforzare la loro contesa è la vicinanza delle vestigia di molte roccaforti romane in realtà. Ecco l'elenco dei 10 migliori castelli crociati impressionanti in tutto il mondo,

Castelli crociati

1.) Fortezza di Belvoir, Israele

È una roccaforte dei crociati nel nord di Israele, su un pendio a 20 chilometri (12 miglia) a sud del Mar di Galilea. Gilberto d'Assailly, Gran Maestro dei Cavalieri Ospitalieri, iniziò lo sviluppo del palazzo nel 1168. Il posto ristabilito è situato nel Parco Nazionale di Belvoir. È la roccaforte dei crociati meglio salvata in Israele.

Le strutture arabe sul sito furono distrutte dagli specialisti israeliani da qualche parte nell'intervallo tra il 1963 e il 1968. Commentando la riprogettazione dei resti dei crociati, Meron Benvenisti considera questa espulsione delle strutture arabe intercedute nel sito di Belvoir come uno dei migliori esempi dell'"eliminazione di ogni traccia di un'intera civiltà dal paesaggio" in Israele.

Fortezza di Belvoir, Israele
Fortezza di Belvoir, Israele

Image Source: Wikimedia

Leggi anche: I 10 migliori castelli costruiti in tutto il mondo

2.) Castello di Kerak, Giordania

È un vasto palazzo crociato situato ad al-Karak, in Giordania. È uno dei più grandi palazzi crociati del Levante. Lo sviluppo del palazzo iniziò nel 1140, sotto Pagan e Fulk, re di Gerusalemme. I crociati lo chiamavano Crac des Moabites o “Karak in Moab”, come ogni tanto viene accennato nei libri di storia. Come risultato della sua posizione a est del Mar Morto, il castello di Kerak poteva controllare i pastori beduini proprio come i corsi di scambio da Damasco all'Egitto e alla Mecca.

I suoi successori, suo nipote Maurizio e Filippo di Milly, includevano torri e si assicuravano il nord e il sud concordano con due profondi sgomberi tagliati (lo scarto meridionale fungeva inoltre da deposito). La più notevole componente compositiva dei crociati che resiste è il divisorio nord, in cui sono assemblati atri massicciamente curvi su due dimensioni. Questi sono stati utilizzati per alloggi e stalle, ma in aggiunta, sono stati riempiti come uno spettacolo di battaglia ignorando l'approccio al castello e come asilo contro i razzi dei motori d'attacco.

Castello di Kerak, Giordania
Castello di Kerak, Giordania

Image Source: Wikimedia

3.) Castello di Bodrum, Turchia

È una fortezza verificabile situata nel sud-ovest della Turchia nella città portuale di Bodrum, operata dal 1402 in poi, dai Cavalieri di San Giovanni come Castello di St. Subside o Petronium. Sforzo transnazionale, ha quattro torri conosciute come le torri inglese, francese, tedesca e italiana, che portano i nomi dei paesi responsabili del loro sviluppo. Il palazzo fu terminato alla fine del XV secolo, solo per essere assunto dal controllo dell'Impero Ottomano islamico nel 1523.

La casa di preghiera fu trasformata in moschea e fu incluso un minareto. Il palazzo rimase sotto il dominio per quasi 400 anni. Dopo essere rimasta vuota dopo la prima guerra mondiale, a metà degli anni '1960, il palazzo divenne la sede del premiato Museo di Archeologia Subacquea di Bodrum (vedi sotto). Nel 2016 è stato inciso nella lista provvisoria dei siti del patrimonio mondiale in Turchia.

Castello di Bodrum, Turchia
Castello di Bodrum, Turchia

Image Source: Wikimedia

Leggi anche: I 5 castelli più belli del Giappone

4.) Krak des Chevaliers, Siria

Chiamato anche Crac des Chevaliers, Ḥoṣn al-Akrād è una roccaforte dei crociati in Siria e uno dei palazzi medievali salvati più critici del pianeta. Il sito fu posseduto per la prima volta nell'XI secolo da un insediamento di truppe curde lì presidiato dai Mirdasidi. Di conseguenza, era conosciuto come Hisn al-Akrad. Finì per essere conosciuto come Crac de l'Ospital; il nome Krak des Chevaliers è stato istituito nel diciannovesimo secolo. Gli Ospitalieri iniziarono la ricostruzione del castello negli anni '1140 del 1170 e furono completati nel XNUMX quando una scossa danneggiò il maniero.

La richiesta controllava vari palazzi ai margini della Contea di Tripoli, stato istituito dopo la prima crociata. Krak des Chevaliers era tra i più essenziali e divenne un punto focale dell'organizzazione proprio come un'installazione dell'esercito. Dopo che il secondo periodo di costruzione fu tentato nel XIII secolo, Krak des Chevaliers si trasformò in un palazzo concentrico. Questa fase costituiva il divisorio esterno e conferiva al palazzo l'aspetto attuale.

Krak des Chevaliers, Siria
Krak des Chevaliers, Siria

Image Source: Wikimedia

5.) Cittadella di Salah Ed-Din, Siria

Altrimenti chiamato Castello di Saladino, questo palazzo prende il nome dall'incomparabile pioniere di Molem chiamato in Occidente Saladino. C'era stata una roccaforte qui in vecchie occasioni e la fortificazione dei crociati è solo una di ogni progressione di strutture militari su questo lato. Gli arabi, i bizantini e i crociati combatterono per controllare questa roccaforte.

I Bizantini la rinvigorirono intorno all'anno 1000 con 3 tramezzi di 5 metri di spessore. I crociati in seguito includerono il canale orientale. Con il suo pinnacolo alto 24 metri, le sue piccole torri di protezione, le piazze e le scuderie era robusto. Vicino ai Bizantini, le roccaforti sono i resti di un'antica chiesa utilizzata dai Bizantini e poi dai Crociati. È uno dei castelli crociati più impressionanti al mondo.

Cittadella di Salah Ed-Din, Siria
Cittadella di Salah Ed-Din, Siria

Fonte immagine: DAVID HOLT (Flickr)

6.) Arsuf, Israele

Era un'antica città della Giudea ellenistica e romana, in epoca bizantina ribattezzata Sozusa. Era sistemato su una scogliera sul Mar Mediterraneo, a circa 34 chilometri (21 miglia) a sud di Cesarea. Cadde alla vittoria musulmana nel 640 e fu sostenuto contro gli assalti bizantini e finì noto come Arsuf. Nel 1101 fu sconfitto dal Regno crociato di Gerusalemme, e fu una fortezza volutamente imperativa nella Terza Crociata, in mezzo alla quale la battaglia di Arsuf (1191) fu combattuta nelle vicinanze.

La città fortificata e il maniero caddero in mano ai Mamelucchi nel 1265, quando entrambi furono completamente decimati. Il sito di Arsuf si trova attualmente nel distretto di Herzliya, Israele (solo a nord di Tel Aviv). Il sito è stato seriamente portato alla luce nel 1994. Nel 2002 il Parco Nazionale di Apollonia è stato aperto alla società in generale.

Arsuf, Israele
Arsuf, Israele

Image Source: Wikimedia

Leggi anche: 10 monumenti storici e preziosi distrutti dalla guerra

7.) Castello di Beaufort, Libano

Uno dei castelli crociati più belli del mondo è il luogo di nascita del nome è in francese: Beau Fort, che significa meravigliosa roccaforte. La zona fu conquistata da Fulk, re di Gerusalemme nel 1139 e lo sviluppo della roccaforte dei crociati iniziò probabilmente in breve tempo. Da quel momento passò di mano qualche volta: Saladino catturò Beaufort nel 1189. Fu recuperato dai Crociati nel 1240 e nel 1260 venduto agli sconcertanti Cavalieri Templari solo per perderlo nuovamente nel 1265 al Sultano Baibars.

Il suo punto di osservazione privilegiato sui campi del Libano meridionale e del nord di Israele ha coinvolto Beaufort nel progressivo scontro in Medio Oriente. In tempi sempre più attuali, il castello è stato utilizzato dall'Esercito di liberazione palestinese (OLP) per lanciare razzi su Israele e nella guerra del 1982 è stato catturato da Israele durante la battaglia del Beaufort. È stato poi utilizzato come postazione militare israeliana fino al ritiro israeliano dal Libano meridionale nel 2000.

Castello di Beaufort, Libano
Castello di Beaufort, Libano

Image Source: Wikimedia

8.) Castello di Kolossi, Cipro

Una fortezza crociata a 14 chilometri (9 miglia) a ovest della città di Limassol, sull'isola di Cipro. Aveva un'importanza vitale incredibile e conteneva uffici per la creazione dello zucchero, una delle tariffe fondamentali di Cipro nel Medioevo.

Il primo palazzo fu presumibilmente lavorato nel 1210 dai militari franchi quando il luogo dove si trova Kolossi fu donato dal re Ugo III ai Cavalieri dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme (Ospedalieri); l'attuale rocca fu operata nel 1454 dagli Ospitalieri. Gli abitanti del palazzo incorporano i Templari e gli Ospitalieri attualmente citati. È uno dei più bei castelli crociati del mondo.

Castello di Kolossi, Cipro

Image Source: Wikimedia

9.) Chateau Pelerin, Israele

Altrimenti chiamato Atlit Castle e Castle Pilgrim si trova sulla costa settentrionale di Israele a circa 13 chilometri (8.1 miglia) a sud di Haifa. I Cavalieri Templari iniziarono a costruirlo nel 1218 durante la Quinta Crociata. Una delle vere fortificazioni dei crociati, poteva sostenere fino a 4,000 soldati in condizioni di attacco.

Uno dei più bei castelli crociati del mondo fu perso dai Mamelucchi e sgomberato da qualche parte tra il 3 e il 14 agosto 1291, l'ultima stazione crociata in Terra Santa. Rimase impeccabile per alcune centinaia di anni, fino a quando non fu danneggiato nel terremoto in Galilea del 1837. Nelle occasioni attuali, il palazzo rimasto è un pezzo di una zona di preparazione per i commando navali israeliani.

Castello Pelerin, Israele
Castello Pelerin, Israele

Image Source: Wikimedia

10.) Castello di Kyrenia, Cipro

Uno dei più bei castelli crociati del mondo situato all'estremità orientale del vecchio porto di Kyrenia. Nel 1191 il re Riccardo Cuor di Leone d'Inghilterra catturò Cipro mentre si recava alla Terza Crociata. Il palazzo fu presto fabbricato e con tempi aumentati. La ragione fondamentale del castello era militare. La roccaforte che vediamo oggi è un palazzo cinquecentesco lavorato sopra il maniero dei crociati.

Castello di Kyrenia, Cipro
Castello di Kyrenia, Cipro

Image Source: Wikimedia

Questi sono i primi 10 castelli crociati più belli del mondo. Pubblica i tuoi commenti.

La Terra e il mondo sono un luogo dove puoi trovare diversi fatti noti e sconosciuti del nostro pianeta Terra. Il sito è anche per coprire cose che sono legate al mondo. Il Sito è dedicato a fornire fatti e informazioni a scopo di conoscenza e intrattenimento.

Contatti

Se hai suggerimenti e domande puoi contattarci ai dettagli di seguito. Saremo molto felici di sentirti.

markofotolog [at] gmail.com

Divulgazione di Amazon

EarthNWorld.com partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon.com. Amazon, il logo Amazon, AmazonSupply e il logo AmazonSupply sono marchi di fabbrica di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

alla Parte superiore