Natura

Lo scioglimento del ghiaccio marino costringe gli orsi polari a fare nuotate più lunghe e pericolose: studio

Orso polare godendo l'Antartide

L'effetto del cambiamento climatico non si limita solo agli esseri umani, ora anche gli animali iniziano ad affrontare le conseguenze del cambiamento climatico. Come da recenti lo studio è stato condotto dalla rivista Ecography, afferma che lo scioglimento del ghiaccio marino causato dal riscaldamento globale sta inducendo gli orsi polari a fare pericolose nuotate per procurarsi il cibo.

I ricercatori sembrano preoccupati per gli effetti climatici ed è stato previsto dal Indagine geologica degli Stati Uniti che quasi i due terzi della popolazione dell'orso polare scompariranno entro il 2050. Il motivo è molto chiaro e semplice aumentando la temperatura del pianeta terra a causa del riscaldamento globale che sta causando lo scioglimento del ghiaccio. Sta diventando molto difficile per i grandi mammiferi sopravvivere in una situazione del genere.

Orso polare godendo l'Antartide

Uno scienziato dell'Università dell'Alberta ha utilizzato collari GPS e ha rintracciato 100 orsi al largo delle coste dell'Alaska e del Canada. Di solito, gli orsi polari sono buoni nuotatori e stanno facendo 115 nuotate che sono poco più lunghe di 31 miglia. A causa delle lunghe nuotate, gli orsi polari si sentono esausti. Inoltre, può esporre i loro cuccioli all'ipotermia.

Il ghiaccio marino è molto utile per gli orsi polari poiché lo usano sia per riposare che per cacciare il cibo. Se tutto questo ghiaccio si scioglie, devono viaggiare molto di più per trovare i loro pasti. Come per Il rapporto Christian Science Monitor, una femmina di orso polare ha dovuto nuotare per nove giorni consecutivi per ottenere la grande lastra di ghiaccio. Ora, questo è deludente.

Andrew Derocher, un ricercatore dell'Università dell'Alberta, ha dichiarato al Washington Post: "Il ghiaccio sta cambiando così rapidamente che stiamo scoprendo che gli orsi vengono catturati in luoghi in cui stanno finalmente arrivando alla conclusione, io resto qui". Ha anche affermato che "questi tipi di nuotate a lunga distanza non sono ciò a cui si sono evoluti".

Ci sono molte misure adottate dal piano di recupero dell'orso polare del Fish and Wildlife Service degli Stati Uniti, che ha adottato tutte le misure per proteggere 187,000 miglia quadrate al largo della costa settentrionale dell'Alaska. Questi passaggi possono aiutare, ma se il ghiaccio continuerà a diminuire alla stessa velocità, penso che questi passaggi andranno invano.

Verrà il tempo che costringerà gli orsi polari a cacciare sulla terraferma durante la stagione estiva. L'effetto negativo è che li porterà via dalle loro case. Di recente, abbiamo visto la popolazione di orsi polari vicino alla Baia di Hudson e sarà più comune in un periodo di tempo.

Un altro ricercatore Derocher ha aggiunto: "Niente di tutto questo è quello che chiamerei una pistola fumante su ciò che sta accadendo con l'abbondanza di orsi polari, ma i segnali puntano tutti nella stessa direzione. Ha anche aggiunto che stanno vedendo orsi con un corpo magro e meno cuccioli. C'è anche un cambiamento nel loro comportamento di caccia che è stato affrontato.

La Terra e il mondo sono un luogo dove puoi trovare diversi fatti noti e sconosciuti del nostro pianeta Terra. Il sito è anche per coprire cose che sono legate al mondo. Il Sito è dedicato a fornire fatti e informazioni a scopo di conoscenza e intrattenimento.

Contatti

Se hai suggerimenti e domande puoi contattarci ai dettagli di seguito. Saremo molto felici di sentirti.

markofotolog [at] gmail.com

Divulgazione di Amazon

EarthNWorld.com partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon.com. Amazon, il logo Amazon, AmazonSupply e il logo AmazonSupply sono marchi di fabbrica di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

alla Parte superiore